LE NOSTRE CASE HISTORY

Loading...

AWARENESS, STORE TRAFFIC E SELLOUT CON LA STRATEGIA 3.0 DI AIPEM

  • AWARENESS, STORE TRAFFIC E SELLOUT CON LA STRATEGIA 3.0 DI AIPEM

L’AZIENDA
Alf Da Frè è un brand storico dell’arredo di design italiano con sede in provincia di Treviso. L’azienda è nata negli anni 50’ dall’aggregazione di un gruppo di artigiani che, con lungimiranza e costante innovazione, è riuscito a trasformarsi in una realtà industriale di rilievo. Oggi il gruppo Alf esporta i propri complementi d’arredo di design in tutto il mondo.


GLI OBIETTIVI DI MARKETING
Per il 2017 Alf Da Frè si era prefissata 3 chiari obiettivi di marketing per il mercato Italia:

 

L’APPROCCIO DI AIPEM
Come prima cosa è stato organizzato un brain storming fra gli strategist di Aipem e la divisione marketing dell’azienda. Questa fase conoscitiva ha permesso all’Agenzia di entrare a fondo nelle dinamiche aziendali, comprendere il cliente dall’interno, analizzare il processo d’acquisto dei consumatori e stilare il profilo dei buyer persona.



LA STRATEGIA IDEATA
L’Agenzia ha individuato nel rilancio di un prodotto, un innovativo sistema di armadi salva-spazio, l’occasione ideale per avviare le attività di awareness e store traffic. È stata quindi svolta un’approfondita analisi digitale del mercato per individuare i canali di comunicazione in cui i buyer persona, identificati nel brain storming, erano più presenti e attivi.

big data raccolti e analizzati hanno permesso di strutturare una strategia di comunicazione incentrata su di un concept digitale che rispondesse alle esigenze di positioning di Alf Da Frè; è stata implementata anche un’operazione di engagement marketing pubblicizzata sul web, che incentivava le persone e recarsi presso il punto vendita.

I buyer persona sono stati ingaggiati principalmente sulle piattaforme social di Facebook e Instagram, e attraverso un utilizzo avanzato degli strumenti offerti da Google AdWords, gli utenti intercettati sono stati indirizzati sulla landing page creata ad hoc. Le più moderne tecnologie e tecniche di neuro marketing, ci hanno permesso di stimolare la conversione da utente a lead, e da lead a visitatore del punto vendita più vicino (identificato tramite un complesso sistema di georeferenziazione).

IL NURTURING DEI CONTATTI
Dato che solitamente appena il 10% delle persone che compila un form di contatto è pronto all’acquisto, è stata implementata una seconda fase della strategia, per fornire ai lead contenuti di qualità in linea con quanto scoperto sulla landing page. Un’attività di nurturing in cui il database contatti della campagna è entrato in un flusso di marketing automation studiato da Aipem per “scaldare” i contatti, mantenere alta l’awareness di Alf Da Frè e accompagnare i prospect nel funnel di conversione verso l’acquisto.

SOCIAL MEDIA MARKETING
Le milioni di impression degli annunci, che hanno portato ad un aumento della visibilità e dell’awareness di marca, hanno generato anche un considerevole aumento del traffico al sito e ad una quantità di interazioni con la pagina Facebook di Alf Da Frè nettamente maggiore a quanto registrato in precedenza.
Aipem ha quinto redatto un progetto di content marketing capace di sostenere e capitalizzare l’awareness social, basato su efficaci perni di dialogo, sempre associati a obiettivi di marketing concreti, tradotti in post social creativi e distintivi.
Video strategy, rich media, cinemagraph e storytelling di prodotto sono state le colonne portanti di un’attività continuativa sui social che, in soli 6 mesi di attività, ha portato ad un aumento della base fan del 300% e generato il 180% in più di traffico al sito web, raggiungendo più di 2 milioni di persone con un alto tasso di engagement.